Sistema Copernicus

Senso & scopo

  • accesso flessibile a opportunità di apprendimento professionali;
  • una rete che permette l’accesso individuale a risorse didattiche mediante tecnologie informatiche e di comunicazione;
  • un’occasione per cittadini, imprese e operatori della formazione che nell’apprendimento in classe e nello studio a distanza si avvalgono di risorse tecnologiche;
  • un sistema finanziato dall’Unione Europea, dal Ministero del Lavoro e dalla Provincia Autonoma di Bolzano attraverso il Fondo Sociale Europeo;
  • un sistema di supporto affinché diverse organizzazioni possano organizzare direttamente iniziative formative;
  • chiunque voglia organizzare corsi di formazione utilizzando moderne tecnologie, può avvalersi delle risorse messe a disposizione dal sistema Copernicus per il rispettivo gruppo target e adeguarne i contenuti e le metodologie alle proprie esigenze;
  • il materiale didattico online è destinato ad es. alle scuole professionali della Provincia, a enti di formazione privati e pubblici e alle aziende.


Vision

Copernicus è il sistema altoatesino di gestione dell’apprendimento che consente di insegnare e imparare, collaborare e comunicare all’interno di team con flessibilità, in modalità accessibili a tutti e all’insegna del risparmio economico.

 

Un servizio di assistenza online per:

  • enti di formazione privati e pubblici che propongono iniziative formative technology based con tecniche di insegnamento frontale, a distanza o misto;
  • aziende che desiderano organizzare in proprio o in collaborazione con enti formativi corsi di formazione per i propri dipendenti;
  • cittadini / privati per accrescere e aggiornate le proprie conoscenze nel quadro di un sistema di apprendimento lungo tutto l’arco della vita.


Gruppi target del servizio di assistenza online

  • scuole pubbliche e enti formativi pubblici;
  • aziende che offrono formazione online ai propri collaboratori.


Risorse

  • infrastruttura tecnologica centralizzata composta da:
    - un server con programmi e materiali didattici;
    - una piattaforma LMS (Learning Management System) per gestire le attività formative;
    - un collegamento Internet a banda larga che consente il comodo accesso alle risorse didattiche;

  • sistema informativo ("Knowledge Base") che fornisce informazioni e materiale su metodologie e strumenti di supporto per la formazione technology based;

  • servizio di consulenza per tutti in tema di didattica e tecnologia, che su richiesta interviene a supporto delle fasi di sviluppo e di gestione delle offerte formative.

 

Costituzione

Il sistema Copernicus è stato realizzato nel periodo programmatico dell’UE 2000-2006, sulla base di uno studio di fattibilità del 2001/2002, da cinque Ripartizioni della Provincia Autonoma di Bolzano che lo gestiscono congiuntamente ancora oggi. Le Ripartizioni si occupano della stabilità del sistema, del costante sviluppo dei servizi e della predisposizione del materiale d‘insegnamento.

Le cinque Ripartizioni fondatrici appartenenti alla Provincia Autonoma di Bolzano-Alto Adige sono:

  • Ripartizione 4 - Ufficio Sviluppo del personale
  • Ripartizione 9 - Informatica
  • Ripartizione 20 - Formazione professionale tedesca e ladina
  • Ripartizione 21 - Formazione professionale italiana
  • Ripartizione 22 - Formazione professionale agricola, forestale e di economia domestica

 

Organigramma & organi:

  • Gruppo di pilotaggio: è composto da rappresentanti delle Ripartizioni che hanno promosso il sistema ed è l’organo istituzionale che stabilisce le linee guida strategiche per il funzionamento del sistema e ne coordina le attività; la presidenza di questo organo collegiale è in capo alla Formazione professionale agricola, forestale e di economia domestica.
  • Gruppo pedagogico: promuove il miglioramento qualitativo della didattica delle attività di Copernicus mediante la verifica di quanto svolto e attività di sperimentazione e ricerca;
  • Gruppo informatica: contribuisce alla promozione degli strumenti tecnologici utilizzabili nella didattica, indicando soluzioni che possono essere adottate nei corsi e sperimentando l’integrazione con tecnologie di sistema.

Partner di cooperazione